Admiral vara Kenshō, il nuovo megayacht da 75 metri

Marina di Carrara, 18 novembre 2021.  E’ stato varato Kenshō, il nuovo mega yacht da 75 metri della flotta Admiral, flagship brand di The Italian Sea Group, operatore globale della nautica di lusso attivo nella costruzione e nel refit di yacht e navi oltre 100 metri.

Kenshō è un progetto curato direttamente dall’armatore, che ridefinisce i confini di spazio, distribuzione e lusso sui superyacht. Le sfide tecniche sono affrontate con soluzioni funzionali e al tempo stesso poetiche. Kenshō è l’emblema di qualcosa di nuovo, personale e rivoluzionario. Kenshō fluisce. È la rappresentazione fisica di una visione ispirata e personale che fornisce un’esperienza ottimale di viaggio in mare.

Kenshō integra le migliori idee del design residenziale e del design della nautica per creare una nuova qualità della vita in mare” – afferma l’Armatore.

“Grazie al Kenshō confermiamo con orgoglio il nostro know-how e le nostre specifiche competenze nella costruzione di mega-yacht di tanta innovazione e bellezza” – ha concluso Giovanni Costantino, Founder & CEO di The Italian Sea Group. – “Questo motor-yacht rappresenta un ulteriore successo che afferma la nostra sinergia con professionisti internazionali. Lavorare ad un capolavoro così ricco di dettagli e ricerca è stata una meravigliosa esperienza per tutti noi.”

Coerente e straordinaria, l’identità di Kenshō è un invito a vivere la nautica in modo diverso. Il lavoro rivoluzionario sulle configurazioni architettoniche è ciò che ha dato a Kenshō le sue qualità uniche:

  • Soffitti interni alti 2,7 m
  • Una piscina di 22,3m posizionata sulla spiaggetta a poppa, a livello del mare per viste mozzafiato
  • Forme e finiture morbide e organiche ispirate alla natura sono un motivo persistente in tutto lo yacht, garantendo a Kenshō la sua forte identità
  • Le cabine guest profonde 7m, hanno zone bagno con un layout unico
  • Una spaziosa master suite di 13 m, a tutto baglio può essere usata sia aperta sia in versione più raccolta
  • Un ampio ma intimo main deck è dedicato alla condivisione di momenti preziosi, tra comfort, lusso e ambiente familiare
  • Un’ampia vista sull’orizzonte, grazie ai baluardi abbassati, vetri a tutta altezza ed arredi esterni custom.
  • Il ponte superiore è dedicato ad un’importante zona living attraverso il ricollocamento della timoneria
  • Un’esperienza unica sul sun deck
  • Progettato per incontri sul mare dalle ricche emozioni sensoriali, l’arte e l’alta artigianalità sono presenti in ogni momento dell’esperienza a bordo del Kenshō.

Ispirati alla natura, nobili materiali vengono trasformati in forme arrotondate ed organiche. Dai suoi esterni sino ai suoi interni la narrativa è coerente, fluida e contemporanea. Teak, Marmo, Onice, Seta, Lana, Bronzo e Vetro, un vario insieme di materiali combinato in un’espressione profondamente poetica e personale. Il risultato è un nuovo yacht fatto di storia, tradizioni, valori, miti, e racconti.

Per trasformare in realtà il concetto del Kenshō, l’armatore ha formato una perfetta combinazione di grandi nomi e neofiti del settore per concretizzare la propria visione.

Il team di Design – Con gli esterni sviluppati da Azure Yacht Design (NL) in collaborazione con archineers.berlin (DE) e gli interni a cura di Agence Jouin Manku (FR) – ha immaginare di più. Incoraggiati dalla passione e l’inventiva del cliente, hanno progettato e presentato un layout unico e rivoluzionario che offre un nuovo standard di funzionalità.

Technical Marine UK ha supervisionato il progetto per conto dell’amatore fin dall’inizio, in qualità di Project Manager e Technical Surveyor.

Insieme, il team dona una forma nuova ai codici prestabiliti della nautica.

M/Y Kenshō possiede un innovativo sistema di propulsione “diesel-elettrico”, con motori elettrici a magneti permanenti che garantiscono un’alta efficienza ed una forte potenza, con volumi limitati.

Il design è stato sviluppato dando molta importanza all’aspetto ambientale, non solo nel rispetto della notazione “ECO” dell’Ente di Classifica, fornendo al sistema di propulsione cinque generatori a velocità variabile, tutti muniti di sistemi antiparticolato per ottimizzare il consumo a qualsiasi regime e ridurre le emissioni nell’atmosfera.

Lo scafo è stato sviluppato minimizzando la resistenza attraverso l’uso della propulsione azimutale ed alette di stabilizzazione retraibili.

Kenshō sarà disponibile per il charter da parte della principale società di superyacht Y.CO nel Mediterraneo nell’estate del 2022.

PRINCIPALI CARATTERISTICHE TECNICHE

Lenght Overall m 74.85
Moulded Breadth m 12.8  
Moulded Depth m 7.0  
Design Draft m 3.3  
Gross Tonnage GT 1980  
Class Notation LRS: ✠ 100A1, SSC, YACHT, Mono G6, [ ✠ ]LMC, UMS, SCM, ECO  
Owner and Guest No.16 (8 cabins)  
Crew No.19+1 (12 cabins)  
Main Propulsion System 2 x Electric Azimuth Thrusters 1,425 kW  
Main Diesel Generators 2 x 310 bkW and 3 x 970 bkW
Max Speed (at 100% MCR) 15.4 knots @ trial load  
Cruising Speed (at 85% MCR) 13.6 knots @ trial load  
Max Range @ 12knots 4,350 nautical miles  
Bow Thruster 1 x 220 kW electric  
Stabilizer Fins Underway and ‘at anchor’ condition  

Admiral
Flagship brand di The Italian Sea Group, azienda di lusso attiva nella costruzione e refit di megayachts e navi, Admiral è riconosciuto ed apprezzato per la sua eleganza, classicità e prestigio. Fondato nel 1966 ed acquisito da The Italian Sea Group nel 2011, Admiral ha varato 148 yacht nel corso della sua storia.

The Italian Sea Group

The Italian Sea Group è operatore globale della nautica di lusso, quotato su Euronext Milan (“EXM”) e attivo nella costruzione e refit di motoryacht e navi fino a 140 metri. L’azienda, che fa capo all’imprenditore italiano Giovanni Costantino, opera sul mercato con i brand Admiral, rinomato per i prestigiosi ed eleganti yacht e Tecnomar, conosciuto per la sportività, il design all’avanguardia e le alte performance dei suoi yacht; ha una business unit che gestisce il servizio di riparazioni e refit con focus su yacht e megayacht di lunghezza superiore ai 60 metri.

AZURE YACHT DESIGN & ARCHINEERS.BERLIN

“Ci piace pensare di essere un’estensione dell’immaginazione del cliente” – commenta il Managing Director di Azure, Onne Logger. Trasparenza, flessibilità e duro lavoro sono i pilastri di questa azienda attiva da 19 anni. Un team di trenta esperti appassionati che lavora in tre divisioni principali: design, architettura navale ed ingegneria. In tutto sono stati coinvolti nella costruzione di oltre 50 progetti di nuove costruzioni di yacht.

Con un forte background artistico, Holger Schulze-Seeger (Dipl. – Ing. TU) ha studiato architettura alla Technical University di Berlino, sviluppando nel mentre il proprio software business per architetti.

Preferendo l’architettura e il design, ad oggi ha un track record di 27 anni ed oltre 150 progetti completati dalla fase di progetto, passando dall’ingegneria fino al management di costruzione. Il suo ufficio, archineers.berlin, rappresenta una mentalità aperta e flessibile, che esplora sempre ogni opzione e si spinge verso le soluzioni più innovative in architettura, design ed ingegneria. Con un approccio multidisciplinare, archineers.berlin è una risorsa per l’implementazione di ogni progetto di architettura e design.

JOUIN MANKU

Il duo architetto-designer, Sanjit Manku e Patrick Jouin ha fondato Jouin Manku nel 2006, fondendo architettura, architettura d’interni, design del prodotto, produzione industriale e le tradizioni storiche dell’artigianato. Lo studio disegna e orchestra ogni elemento dei suoi progetti, confondendo i confini tra architettura, spazio interno e oggetto, in una dialettica che è sensibile, rigorosa e piena di emozioni.

Sanjit Manku ha studiato architettura alla Carleton University di Ottawa, in Canada. Un incontro fortuito lo ha portato a incrociare la strada con il designer Patrick Jouin. Insieme hanno scolpito alcuni degli indirizzi più belli del mondo, tra cui l’architettura e il design di importanti residenze private in Asia e in Europa, una serie di ristoranti per lo chef Alain Ducasse, tra cui Parigi, Monaco e Londra. Così come i negozi di punta e le mostre per il gioielliere di lusso Van Cleef & Arpels con cui hanno collaborato per 15 anni, hanno anche recentemente completato una grande ristrutturazione dell’hotel La Mamounia a Marrakesh tra cui la maggior parte dei bar e ristoranti che è stato designato miglior hotel del mondo da Condenast Traveller dopo la sua ristrutturazione.

TECHNICAL MARINE UK

Technical Marine UK fornisce un supporto tecnico professionale, personale e indipendente ai clienti che costruiscono o ristrutturano grandi yacht.  Con sede nel Regno Unito, i partner hanno supervisionato numerose nuove costruzioni e ristrutturazioni in Germania, Olanda, Italia, Turchia, Regno Unito, Nuova Zelanda e Australia, tra cui recentemente i premiati yacht Cloudbreak, Joy, Irisha e Life Saga.

Y.CO

Co-fondata da Gary Wright e Charlie Birkett nel 2004, Y.CO è stata costruita su una base di conoscenze specialistiche, esperienza di prima mano a bordo, una passione per gli yacht e l’esplorazione dell’oceano. Portando un nuovo approccio dinamico e moderno allo yachting, Y.CO è specializzato nella vendita, acquisto, noleggio, gestione, nuova costruzione e refit ed è riconosciuto come una delle principali società di yacht nel settore, sostenendo oltre 100 grandi yacht in tutto il mondo. La sede della società è a Monaco con uffici a Londra e Fort Lauderdale.

DI SEGUITO TROVATE TUTTE LE NEWS :

Scroll Up