LA NAZIONE – Da NCA il maquillage di sua maestà Mirabelle

Carrara –26 novembre 2019 Mirabelle, La barca a vela con l’albero più alto del mondo ormeggiata per il refitting da NCA .

Si chiama Mirabella V è il sogno di tutti i velisti e sta eseguendo un delicato maquillage nei cantieri di Costantino. Nell’ormeggio di Nca è fermo da qualche giorno lo yacht dei Guinness che vanta l’albero più alto del mondo. 90 metri di altezza, pari a un palazzo di 25 piani, che domina su uno scafo dedicato al lusso più sfrenato e alle prestazioni più performanti.

Mirabelle V fu costruita come parte di una flotta di grandi yacht a vela di proprietà dell’ex presidente e ceo della società di noleggio auto Avis, Joseph Vittoria, ed è sempre stata utilizzata per charter privati di lusso. Una settimana sulle onde con Mirabelle costava circa 420mila dollari. Mirabella V ora appartiene a un nuovo proprietario ed è stata rinominata M5. Non è più disponibile per i charter e a Giovanni Costantino il compito del refitting che dovrà adeguare la blasonata barca al nuovo proprietario. Le specifiche del proprietario combinavano la navigazione veloce con i servizi di yacht a motore. M5 ha raggiunto velocità superiori a 19 nodi. Per raggiungere i requisiti di comfort, è stato preferito un singolo albero; per raggiungere i requisiti di prestazione, invece, è stato preferito anche il rapporto d’aspetto più elevato del piano velico a singolo albero per fornire un migliore potenziale di velocità. Mirabella V è stata progettata dal designer di yacht Ron Holland, una sorta di Cartier dei mari. Il primato di Mirabella V è quello di essere costruita con l’albero più alto del mondo e il braccio più grande di qualsiasi imbarcazione a vela mai costruita nel tempo. E’ lunga 247 piedi, pari a 77 metri e una delle sfide dell’approvvigionamento era trovare fogli abbastanza forti da tagliare le vele. Per muoversi e solcare i mari ha bisogno di un equipaggio di 17 persone.

di Cristina Lorenzi

Scroll Up